Site image

 

Curiosità

Patente nautica a punti e banca dati per le barche italiane!

Qual "buon vento" per la sicurezza in mare con la patente a punti a foggia di quella automobilistica. Sarà introdotta a breve anche per la nautica da diporto, la decurtazione dei punti per chi infrange il Codice della Navigazione con un archivio informatizzato accessibile dal web con una vera e propria "carta di identità" della barca, con i dati della proprietà e del mezzo!

Patente nautica a punti e banca dati per le barche italiane!
"lupetto" di mare -scuolaguida.it

Avviso ai naviganti e non: il nuovo testo di legge, inerente la patente nautica a punti è stato già approvato a larga maggioranza alla Camera dei Deputati, ed ora passa al Senato della Repubblica. Mare in burrasca ed acque agitate quindi per i famigerati “diportisti della domenica”, quelli che in ogni stagione e con ogni tipo di tempo, col "timone tra le mani" fanno sempre più sbadatamente e futilmente scempio di innocenti vite, provocano ingenti danni alla sicurezza della navigazione e al delicato ecosistema marino. Nella proposta di legge sono contenute le motivazioni dell’intelligente iniziativa auto modellata : "L'oggettiva diminuzione delle infrazioni al Codice della strada, conseguita all'istituzione del sistema dei punti nella patente automobilistica ci ha indotto a ritenere che questo tipo di meccanismo possa essere utilmente applicato anche nel campo della navigazione da diporto, nella prospettiva di una concreta responsabilizzazione degli utenti e di un conseguente innalzamento dei livelli di attenzione e di cautela nella conduzione delle imbarcazioni e dei natanti". Al momento del rilascio della patente nautica, al titolare verranno attribuiti 20 punti, che scaleranno a seconda delle infrazioni contestate per la sua condotta in mare (la perdita “puntuale” si aggiungerà, ovviamente, alla sanzione amministrativa prevista, ndr). Un bonus aggiuntivo da 2 fino a 10 punti sarà donato invece ai “capitani coraggiosi” e più disciplinati, capaci di non commettere una sola infrazione in 2 anni. In caso di perdita completa dei punti si dovrà ripetere l'esame per la patente nautica, ma niente paura, anche ai diportisti più maldestri, sarà permesso di recuperare i punti meritatamente persi (fino ad un massimo di 6) frequentando corsi di aggiornamento organizzati dalla scuola guida che aveva rilasciato la patente o da soggetti pubblici e privati autorizzati dal Ministero delle Infrastrutture. I punteggi saranno aggiornati e gestiti da un "Archivio Nazionale delle Unità da Diporto", uno speciale database dedicati alle "storie di mare" di tutti i diportisti italiani. Un archivio digitale navigabile online accessibile ai titolari delle patenti, che gestirà  le informazioni relative a ciascuna imbarcazione, eventuali modifiche tecniche e terrà conto non solo dei punti persi ma soprattutto delle infrazioni commesse e degli incidenti causati dai molti “nostromi” improvvisati con l'indicazione dei danni eventuali a persone o cose. Spetterà al governo invece, indicare e specificare (con altrettanti decreti legislativi nei prossimi mesi, ndr.) le diverse fattispecie delle illegalità per mare, delle sanzioni previste, del deficit a punti, frequenza e tariffe dei corsi di aggiornamento per riaverli, etc. In buona sostanza, se volete diventare dei veri lupi di mare, ma anche no. Se vi piacerebbe imparare a navigare ma non avete idea di come si “cazza una randa” o avete paura di prendere una “scotta”, non perdetevi nel “mare magnum” del Codice, ma mettete subito la “barra a dritta” e visitate la nostra area web dedicata alla Patente Nautica.

 

Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Giuseppe Accardi

    29-12-2011 09:31 - #1
    L'Art. 40, comma 2 del Regolamento di attuazione al Codice della nautica da Diporto, D.M. 146/2008 prevede già la sospensione della patente nautica nei casi di guida in stato di ebrezza, droga o per aver condotto il mezzo imprudentemente o con scarsa perizia. Tale provvedimento non è, ad oggi, mai stato attuato. Ottima la proposta di un patentino per la condotta di qualsiasi mezzo nautico, come avviene all'estero. Il punto fondamentale della questione è che l'Italia è uno dei pochissimi paesi nei quali le unità da diporto al di sotto dei 10 metri (Natanti) non sono riconosciuti da alcuna sigla di identificazione e non sono soggetti ad immatricolazione, ovvero registrazione. Inapplicabile quindi il loro inserimento in una banca dati per risalire al proprietario. Va ricordato che in Italia vi sono 92.000 imbarcazioni oltre i 10 metri, mentre visono più di 480.000 natanti, molti dei quali con motorizzazioni di 700 Cv (settecento Cavalli !). In caso di sinistro nessun testimone sarà in grado di fornire alcuna identità del mezzo! Giuseppe Accardi UNICA Nautica
Aggiungi il tuo commento
indietro
Notizie più lette
Pagina Fan

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter di scuolaguida.it

moto.it guida la passione Moto.it è il portale italiano dedicato alle moto, con le ultime news di settore e migliaia annunci di moto usate e moto nuove.
   
auto moto Automoto.it è il quotidiano online dedicato alle auto, con prove, notizie e una sezione mercato con migliaia di annunci di auto usate e auto km 0.

Quiz Ministeriali 2013 2014

quiz patente b, quiz patente, quiz patentino

Quiz gratuiti patente B, A1 e Patente AM (ex patentino ciclomotore)

Esercitati con la simulazione di esame dei quiz ministeriali. Prova l'esame teorico per la patente B dell'auto, A e A1 della moto o con quiz ministeriali per il patentino del ciclomotore (CIG) - Quiz patente B - Quiz patente AM

banner_300x100_motori

Guarda la classifica dei Quiz Patente!

banner-migliori

Quiz Patente B in Lingua

quizzes driving license in English quiz dans permis de conduire français Quiz in deutscher Führerschein pruebas de permiso de conducción español

викторины водительских прав на русском языке اختبارات رخصة القيادة باللغة العربية 在中国驾驶执照测验 ajutorul testelor de conducere în România

Quiz Patente A1 B 2011

Sono ancora disponibili i vecchi Quiz Patente A1 B in vigore da gennaio 2011