Site image

 

Statistiche

Nel 2011 i pirati della strada sono in aumento!

 Nel 2011 gli episodi di pirateria stradale sono aumentati del 45% rispetto al 2010, passando da 585 a 852. In crescita anche il numero dei morti (+30%), da 98 a 127 e dei feriti(+33%) da 746 a 995!

 

Nel 2011 i pirati della strada sono in aumento!
Siamo tutti contro i pirati della Strada!

 

Nonostante la netta diminuzione del numero di incidenti mortali, le statistiche sugli scellerati pirati della strada e sulle loro malefatte purtroppo non accennano a diminuire. A lanciare l’allarme è l’ASAPS (Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale, ndr), a farne le "vittime" sono 127 persone innocenti, tra pedoni (72) e ciclisti (16) e quasi un migliaio i feriti non gravi. Nel 35% dei casi di pirateria mortale chi portava la macchina era ubriaco, o drogato nel 12% delle volte. Meno male che in due accidenti su tre i pirati della strada vengono subito identificati dalle forze dell'ordine preposte. Sono per lo più uomini (10% le donne), mentre il 25% è straniero. Le regioni più invase dai “pirati” sono: la Lombardia (143 casi), l’Emilia Romagna (100) e il Lazio (82). Sono statistiche per difetto, ma sono numeri di gran lunga superiori a quelli raccolti nelle aree extraurbane da Polstrada e Carabinieri. Se chi non paga i tributi è da considerare un parassita, chi evade l’impegno di assistere una persona ferita è invece un verme sociale. Arrivati a questo punto, serve una legge per far fronte al fenomeno e non avere più condanne irrisorie, anzi occorrerebbe raddoppiare le pene in caso, ad esempio, di guida a velocità elevata, passaggio col rosso, inversione di marcia, uso di telefonia cellulare che, assieme alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, sono tra le cause principali di pirateria stradale. In più bisogna triplicare la pena prevista per omissione di soccorso, portandola da 6 a 20 anni di reclusione, e colpire il patrimonio del pirata.  Per contrastare l’odioso fenomeno e per rintracciare, dare un volto e una identità ai "colpevoli" della strada, è stata lanciata nei giorni scorsi una campagna sociale di sensibilizzazione che prevede oltre la distribuzione di materiale informativo, anche due recapiti telefonici (0543-704015 e 346.7553350) e l’istituzione di una email nazionale all’indirizzo unico: pirateriastradale@asap.it, l’assistenza alle vittime e un riconoscimento pubblico per chi contribuirà in modo determinante all’identificazione dei vigliacchi omicidi, per premiare l’impegno civile ed etico dimostrato!

 

 

 

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro
Notizie più lette
Pagina Fan

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter di scuolaguida.it

moto.it guida la passione Moto.it è il portale italiano dedicato alle moto, con le ultime news di settore e migliaia annunci di moto usate e moto nuove.
   
auto moto Automoto.it è il quotidiano online dedicato alle auto, con prove, notizie e una sezione mercato con migliaia di annunci di auto usate e auto km 0.

Quiz Ministeriali 2013 2014

quiz patente b, quiz patente, quiz patentino

Quiz gratuiti patente B, A1 e Patente AM (ex patentino ciclomotore)

Esercitati con la simulazione di esame dei quiz ministeriali. Prova l'esame teorico per la patente B dell'auto, A e A1 della moto o con quiz ministeriali per il patentino del ciclomotore (CIG) - Quiz patente B - Quiz patente AM

banner_300x100_motori

Guarda la classifica dei Quiz Patente!

banner-migliori

Quiz Patente B in Lingua

quizzes driving license in English quiz dans permis de conduire français Quiz in deutscher Führerschein pruebas de permiso de conducción español

викторины водительских прав на русском языке اختبارات رخصة القيادة باللغة العربية 在中国驾驶执照测验 ajutorul testelor de conducere în România

Quiz Patente A1 B 2011

Sono ancora disponibili i vecchi Quiz Patente A1 B in vigore da gennaio 2011