Site image

 

Attualità

Il Sistema Tutor è illegale, ma le multe restano valide!

I giudici dicono che il Tutor è illegale e va rimosso. Società Autostrade risponde che resta il sistema resta attivo come le multe, nonostante il verdetto dei togati!

Il Sistema Tutor è illegale, ma le multe restano valide!
Chi la spunterà tra Autostrade per l'Italia e la piccola startup toscana per il brevetto del sistema Tutor?

 

Con una recentissima e clamorosa sentenza della Corte d’Appello di Roma, il famigerato "sistema" Tutor viene dichiarato illegale per violazione di brevetto e Autostrade per l'Italia dovrebbe rimuoverlo in tutta fretta. Finisce con questo verdetto già annunciato e già impugnato presso la Corte di Cassazione, una lunga causa legale che dal 2006 vede contrapposti la società che gestisce la rete nazionale e una "illuminata" startup toscana specializzata in Infomobilità. I magistrati hanno riconosciuto la violazione ed ordinato la rimozione e la distruzione delle attrezzature già esistenti. Società Autostrade dal canto suo ha già deciso e comunicato che il Tutor non verrà rimosso dalla rete ma sarà sostituito in tempi e modi tutti da dimostrare, con un nuovo sistema diverso dall'attuale.L’azienda si farà carico della sanzione monetaria prevista per mantenere attivo l'apparato fino alla sostituzione integrale con altro sistema di rilevazione della velocità media. La Corte d'appello di Roma ha ordinato ad Autostrade di astenersi dal fabbricare, commercializzare e utilizzare il sistema che è in palese violazione di un precedente brevetto autorizzato. Non solo dovrà rimuoverlo ma per ogni giorno di ritardo, la Società dovrà sborsare appena 500 euro. Ma quello che può sembrare uno scandalo e una sconfitta, è una stravittoria per Autostrade che non dovrà pagare il "vero" risarcimento danni di quasi 8 miliardi di euro chiesti dalla ditta toscata chiamata in causa e che potrà comprare il brevetto. La Corte d’Appello di Roma ha infatti riconosciuto che non c’è stato alcun arricchimento da parte di "Autostrade per l’Italia" e che l’utilizzo del sistema ha avuto come unico obiettivo quello di tutelare la sicurezza stradale degli automobilisti. Senza dimenticare che detto "sistema" ha garantito negli anni molta più sicurezza rispetto ai normali autovelox. Con la rilevazione della velocità media ha consentito di evitare contravvenzioni per il superamento del limite di appena qualche km all'ora, con la postazione fissa che limita il rischio ed azzera il pericolo che l'automobilista freni all'improvviso a fronte di telecamere nascoste, causando incidenti stradali anche gravi e perdite di vite umane assolutamente assurde ed evitabili!

 
 
 
 
 
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro
Notizie più lette
Nessuna lettura ieri
Pagina Fan

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter di scuolaguida.it

moto.it guida la passione Moto.it è il portale italiano dedicato alle moto, con le ultime news di settore e migliaia annunci di moto usate e moto nuove.
   
auto moto Automoto.it è il quotidiano online dedicato alle auto, con prove, notizie e una sezione mercato con migliaia di annunci di auto usate e auto km 0.

Quiz Ministeriali 2013 2014

quiz patente b, quiz patente, quiz patentino

Quiz gratuiti patente B, A1 e Patente AM (ex patentino ciclomotore)

Esercitati con la simulazione di esame dei quiz ministeriali. Prova l'esame teorico per la patente B dell'auto, A e A1 della moto o con quiz ministeriali per il patentino del ciclomotore (CIG) - Quiz patente B - Quiz patente AM

banner_300x100_motori

Guarda la classifica dei Quiz Patente!

banner-migliori

Quiz Patente B in Lingua

quizzes driving license in English quiz dans permis de conduire français Quiz in deutscher Führerschein pruebas de permiso de conducción español

викторины водительских прав на русском языке اختبارات رخصة القيادة باللغة العربية 在中国驾驶执照测验 ajutorul testelor de conducere în România

Quiz Patente A1 B 2011

Sono ancora disponibili i vecchi Quiz Patente A1 B in vigore da gennaio 2011