Site image

 

Norme Europee

La Corte Europea metterà fine alla lotta tra Uber e Taxi?

La Corte Europea vuol riformare una volta per tutte il settore del trasporto privato in favore dei tassisti “tradizionali”. Con la nuova regolamentazione, Uber dovrà avere una licenza se vorrà continuare ad operare da queste parti!

La Corte Europea metterà fine alla lotta tra Uber e Taxi?
La guerra tra TAXI e UBER è arrivata al capitolo finale?

"Licenza si, licenza No? Questo è il problema!". La riforma del settore del trasporto privato è vicina e dopo tante battaglie legali e di piazza, potrebbe essere più favorevole ai tassisti che agli altri operatori NCC! Fra tutte, l'obbligo per quelli di Uber di divenire titolari di una licenza propria. In pratica Uber non potrà più “figurare” come semplice “trade d'union” tra clienti ed autisti, ma dovrà essere considerato un "normale" operatore del trasporto pubblico-privato e rispettare tutte le regole che l'Europa impone a livello transnazionale. Secondo la Corte di Giustizia dell'Unione Europea, Uber infatti non è solo un intermediario, perché il suo “modus operandi” influenza direttamente o indirettamente il servizio che gli autisti dedicati erogano in proprio ai clienti. In tal caso, verrebbe sancito a livello europeo il principio secondo cui Uber non è da classificare solo come un servizio informatico-informativo e godere del regime di libera prestazione di servizi, perche tramite l'app per smartphone fissa costi, tariffe e requisiti di qualità. Tutti i lavoratori dei servizi di trasporto, dovrebbero avere licenze in proprio, conseguite in ogni paese, secondo le regole nazionali, Uber quindi non potrebbe più "muoversi" per mezzo di singoli autisti. Se Uber verrà riconosciuto direttamente come operatore in proprio, sarà più facile sostenere che sia in concorrenza diretta dei tassisti (sentenza di blocco servizio per concorrenza sleale dimostrata dai togati del Tribunale di Roma tempo fa, ndr.) Il principio varrebbe in tutta Europa ed in Italia la darebbe finalmente vinta ai tassisti "con licenza" nel braccio di ferro ingaggiato in sede governativa da mesi contro i noleggiatori con conducente. La decisione finale sarà presa tra meno di 1 anno, per adesso vale solo come mera opinione, ma la Corte Europea tende a uniformarsi al suo giudizio nell'80% dei casi!

 

 

 

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro
Notizie più lette
Nessuna lettura ieri
Pagina Fan

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter di scuolaguida.it

moto.it guida la passione Moto.it è il portale italiano dedicato alle moto, con le ultime news di settore e migliaia annunci di moto usate e moto nuove.
   
auto moto Automoto.it è il quotidiano online dedicato alle auto, con prove, notizie e una sezione mercato con migliaia di annunci di auto usate e auto km 0.

Quiz Ministeriali 2013 2014

quiz patente b, quiz patente, quiz patentino

Quiz gratuiti patente B, A1 e Patente AM (ex patentino ciclomotore)

Esercitati con la simulazione di esame dei quiz ministeriali. Prova l'esame teorico per la patente B dell'auto, A e A1 della moto o con quiz ministeriali per il patentino del ciclomotore (CIG) - Quiz patente B - Quiz patente AM

banner_300x100_motori

Guarda la classifica dei Quiz Patente!

banner-migliori

Quiz Patente B in Lingua

quizzes driving license in English quiz dans permis de conduire français Quiz in deutscher Führerschein pruebas de permiso de conducción español

викторины водительских прав на русском языке اختبارات رخصة القيادة باللغة العربية 在中国驾驶执照测验 ajutorul testelor de conducere în România

Quiz Patente A1 B 2011

Sono ancora disponibili i vecchi Quiz Patente A1 B in vigore da gennaio 2011