Site image

 

Attualità

MILANO - 100 semafori fuorilegge solo nel centro urbano!

“Piazzale Lotto, 6 del pomeriggio: scatenate l’Inferno!”. Non stiamo parlando di una appassionante gara di Formula 1 o di Moto Gp, ma del “normale” traffico in centro. Centinaia le auto incolonnate all'incrocio con via Vigliani, dove il traffico è sempre paralizzato tra autisti e pedoni disorientati di fronte a semafori “fuorilegge”.

MILANO - 100 semafori fuorilegge solo nel centro urbano!
Ne succedono di tutti i colori!

MILANO -  Uno, due tre, pronti, VIA! O almeno si dovrebbe partire! Dopo il verde, che dura circa una ventina di secondi, in tutti i semafori del centro citta’, scatta il giallo, ma per tutta la durata è ancora sincronizzato col verde! Sembra un niente, una vera inezia ma ad ogni secondo d'incertezza, a Milano, il traffico si rallenta in modo abnorme provocando la paralisi della quasi totalità degli autoveicoli coinvolti e ritardi clamorosi per tutti! In Italia ce ne eravamo accorti presto, quasi vent’anni fa ormai, che la sincronizzazione delle luci dei semafori era più che importante, fondamentale per la scorrevolezza e la viabilità stradale, specialmente in centro e soprattutto nelle città medio-grandi. I legislatori negli anni, considerandola una modalità “non conforme”, non l'hanno prevista nella relativa normativa di attuazione del nuovo Codice della strada! In centro città a Milano, però, l'adeguamento c’è stato con una lentezza inquietante. Dall’Assessorato al Traffico ci dicono che sono più di 700 gli impianti semaforici che regolano gli incroci, più di 100 non sono in regola con il Codice: quasi un incrocio su sette quindi è fuorilegge. All’asincronia tra verde e giallo si somma vieppiu' la mancanza di automatismo tra le lanterne: cosi i semafori annunciano la luce verde lasciapassare, contemporaneamente, sia per i pedoni che attraversano il piazzale, che per le automobili che svoltano in via Vigliani. Questo accade, almeno 20 volte in 5 minuti e le invettive dei presenti “si alzano” fino all’alto dei cieli plumbei ed autunnali meneghini! Casi e casini del genere in centro, peccato "originale" della maggior parte delle multe, dei contenziosi e dei ricorsi contro la municipalita’ non si contano piu'! Giusto l’anno scorso, nel bilancio del 2012, il Comune di Milano aveva stanziato quasi 3 milioni di euro per la manutenzione ed il rinnovo dell'illuminazione pubblica, impianti semaforici compresi, salvo poi lasciare in sospeso proprio la sostituzione delle vecchie lanterne, optando per altre e meno onerose soluzioni al problema. Il rischio di aumento degli incidenti stradali e di ulteriori contenziosi è ancora “in essere”, anzi raddoppia, se ad un impianto semaforico “fuorilegge”, aggiungiamo, ad esempio, un controllo automatico del passaggio col rosso. Speriamo che alla nuova giunta Pisapia non venga in mente di attivare pure il controllo automatico del rispetto della linea di arresto (reso possibile da una interpretazione dell’ultima riforma del Codice, datata 2010 e già molto adottata da amministrazioni locali con tanta voglia di far cassa a spese di noi autisti e contribuenti, ndr). Dall'Assessorato alla Mobilità, i cosiddetti “tecnici” fanno sapere che i tanto “sospirati” adeguamenti al parco semafori, sono già inseriti in una apposita voce nel bilancio 2014. Ma intanto in centro, perdurano i ritardi e gli improperi quotidiani con il solito “slow motion” del traffico a ritmo sincopato, fino al prossimo anno. La situazione non è grave quindi, ma può sempre peggiorare: è proprio di queste ore la notizia che le lanterne del centro oltre all’asincrono del tempo e al disguido del colore, adesso cambiano pure forma. Il tondo rosso che indica l'Alt, quando è attivo, accende un "cuore" incuriosendo automobilisti, pedoni e pure i pochi infreddoliti turisti. Nell’attesa che i vigili urbani pongano rimedio all’ultima luminosa bravata in stile street art e che quelli dell'assessorato alla viabilità, facciano scorrere il traffico come promesso, speriamo almeno per Natale che i semafori del centro di Milano siano finalmente “messi in regola” col piano!

 

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro
Notizie più lette
Pagina Fan

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter di scuolaguida.it

moto.it guida la passione Moto.it è il portale italiano dedicato alle moto, con le ultime news di settore e migliaia annunci di moto usate e moto nuove.
   
auto moto Automoto.it è il quotidiano online dedicato alle auto, con prove, notizie e una sezione mercato con migliaia di annunci di auto usate e auto km 0.

Quiz Ministeriali 2013 2014

quiz patente b, quiz patente, quiz patentino

Quiz gratuiti patente B, A1 e Patente AM (ex patentino ciclomotore)

Esercitati con la simulazione di esame dei quiz ministeriali. Prova l'esame teorico per la patente B dell'auto, A e A1 della moto o con quiz ministeriali per il patentino del ciclomotore (CIG) - Quiz patente B - Quiz patente AM

banner_300x100_motori

Guarda la classifica dei Quiz Patente!

banner-migliori

Quiz Patente B in Lingua

quizzes driving license in English quiz dans permis de conduire français Quiz in deutscher Führerschein pruebas de permiso de conducción español

викторины водительских прав на русском языке اختبارات رخصة القيادة باللغة العربية 在中国驾驶执照测验 ajutorul testelor de conducere în România

Quiz Patente A1 B 2011

Sono ancora disponibili i vecchi Quiz Patente A1 B in vigore da gennaio 2011