Site image

 

Attualità

Il PRA finalmente chiude, anzi no!

Niente piu'soppressione del PRA, che però viene sottratto all’ACI e passa sotto la giurisdizione del Ministero dei Trasporti, che gestisce gia' la Motorizzazione, di cui è di fatto un doppione. E' prevista vieppiu' la nascita di un’Agenzia Unica per la Gestione dei dati sulla circolazione degli autoveicoli, in cui potrebbe confluire anche l’ACI!

Il PRA finalmente chiude, anzi no!
Il solito PRA..ta..track all'italiana!

Il Governo Renzi ci riprova mandando "avanti" Del Rio, il nuovo ministro dei Trasporti e come l'anno passato propone alla Camera l'annosa questione dell'abolizione del Pubblico Registro Automobilistico, cosiddetto PRA gestito dall'ACI. Dovete sapere che tale ente pubblico, costosissimo "doppione" della Motorizzazione non solo è sopravvissuto alla "spending review" ma ha anche incassato negli ultimi anni un aumento delle tariffe (incremento che nel 2014 è stato pari a circa 55 milioni di euro, assicurando all’ACI un utile netto di oltre 30 milioni di euro, ndr). Molti esponenti pubblici e privati di primo piano, governi di destra e di sinistra da tempo ne invocano la soppressione. Sono anni che se ne straparla al coro di: "Basta enti inutili, basta doppioni di stato, basta tartassare il povero cittadino italiano". Fatto sta che sempre e comunque il PRA resta la' al suo posto. Ci costa 230 milioni l’anno, il conto e' presto fatto con i 27 euro sborsati da circa 8 milioni di automobilisti, a cui vanno aggiunti altri 48 euro di bollo sulla vendita di ogni autoveicolo ed annesso certificato di proprietà. Le stesse "funzioni" le svolgerebbe gia' la Motorizzazione civile, ovvio che il buon senso e la crisi imperante suggeriscano il superamento immediato dell'attuale stallo. Ma tra un ritardo e l'altro, le decisioni ufficiali poi non arrivano, più passano i giorni e più cresce la speranza di poter salvare il registro e con esso la miriade di società collegate, le consulenze e gli enormi sprechi. Alla discussione in una aula sempre piu' torrida, questa settimana, la Camera dei Deputati "elefante" partoriva l'ennesimo "topolino", ovvero, niente piu' soppressione del PRA, che però sara' sottratto all’ACI passando "in mano" al Ministero dei Trasporti, che gestisce gia' la Motorizzazione. La "chiave" giusta che dovrebbe risolvere l'intero "cul-de-sac" all'italiana sarebbe la nascita di una "Agenzia Unica per la Gestione dei Dati sulla circolazione degli Autoveicoli", in cui potrebbe confluire alla "fine dei giochi" anche l’ACI. "Fusse che fusse la vorta bbona!" come avrebbe commentato l'indimenticabile Nino Manfredi?

 

 

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro
Notizie più lette
Pagina Fan

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter di scuolaguida.it

moto.it guida la passione Moto.it è il portale italiano dedicato alle moto, con le ultime news di settore e migliaia annunci di moto usate e moto nuove.
   
auto moto Automoto.it è il quotidiano online dedicato alle auto, con prove, notizie e una sezione mercato con migliaia di annunci di auto usate e auto km 0.

Quiz Ministeriali 2013 2014

quiz patente b, quiz patente, quiz patentino

Quiz gratuiti patente B, A1 e Patente AM (ex patentino ciclomotore)

Esercitati con la simulazione di esame dei quiz ministeriali. Prova l'esame teorico per la patente B dell'auto, A e A1 della moto o con quiz ministeriali per il patentino del ciclomotore (CIG) - Quiz patente B - Quiz patente AM

banner_300x100_motori

Guarda la classifica dei Quiz Patente!

banner-migliori

Quiz Patente B in Lingua

quizzes driving license in English quiz dans permis de conduire français Quiz in deutscher Führerschein pruebas de permiso de conducción español

викторины водительских прав на русском языке اختبارات رخصة القيادة باللغة العربية 在中国驾驶执照测验 ajutorul testelor de conducere în România

Quiz Patente A1 B 2011

Sono ancora disponibili i vecchi Quiz Patente A1 B in vigore da gennaio 2011